Camillo langone

Dove ammirare l’architettura moderna: Vienna

Dove ammirare l’architettura moderna: foto

Se stai cercando un luogo dove ammirare l’architettura moderna, Vienna è il posto giusto per te! L’architettura della capitale austriaca stupisce ad ogni visita, a partire dagli edifici costruiti nel periodo successivo alla Seconda Guerra Mondiale, lo sviluppo concreto del design moderno applicato agli edifici non si è mai fermato e ha reso Vienna un vero gioiello e meta obbligata per gli amanti dell’architettura moderna e contemporanea.

La sua doppia natura di Stato e Capitale federale, insieme alla sua posizione strategica, ha richiamato in città personalità artistiche e ingegnose da tutto il mondo fin dall’Ottocento, secolo che ha visto Vienna protagonista di un elegante e letteraria esplosione culturale. Nomi come Freud, Hoffmann, Klimt, Zweig, Schiele e Kokoschka, hanno vissuto e lasciato la loro eredità culturale nella città del libero pensiero.

Il settore architettonico ha subito un forte rinnovamento negli anni Sessanta, ad opera del movimento Austrian Phenomenon, composto da architetti e artisti, capace di offrire nuovi impulsi concettuali alla progettazione stilistica. Tuttavia, i progetti del movimento sono rimasti perlopiù sulla carta e sono stati considerati fonte di ispirazione qualche anno più tardi.

L’evento che ha rappresentato un punto di rottura con la tradizione asburgica, è stata la progettazione e costruzione della Haas-Haus, in pieno stile postmoderno, davanti all’antico Duomo di S. Stefano.

Nel 1990 tutta la città non parlava d’altro: tutti si chiedevano se un progetto così ardito fosse la scelta giusta! Oggi, possiamo affermare che l’edificio ha fatto scuola in tutto il mondo.

Tra gli architetti di rilievo che hanno operato a Vienna, ricordiamo Friedensreich Hundertwasser, amante del colore e della piena libertà architettonica, creatore della Hundertwasserhaus, un complesso di case popolari di Vienna di una bellezza giocosa e affascinante.

La richiesta di nuovi complessi abitativi degli anni ’90 ha richiamato le menti di brillanti architetti dalla fama internazionale, da Massimiliano Fuksas a Zaha Hadid. Gli edifici più significativi e da non perdere sono le ex fabbriche Sargfabrik, la Wienerberg-City in cui si trovano le Twin Towers di Massimiliano Fuksas, l’area di sviluppo abitativo Nordbahnhof, l’edificio residenziale di Zaha Hadid che si trova presso le arcate della metropolitana a Spittelau e il gasometro su progetti di Jean Nouvel, Coop Himmelb(l)au, Manfred Wehdorn e Wilhelm Holzbauer. Tutte le archistar hanno lasciato un segno a Vienna.

Dove ammirare l’architettura moderna: Vienna oggi

Gli edifici che meglio rappresentano l’evoluzione dell’architettura moderna  Vienna degli ultimi venti anni sono il MuseumQuartier, la Donau-City, le numerose torri sul Danubio, di cui la più famosa è la DC Tower 1 del famoso architetto Dominique Perrault, la Biblioteca della Vienna University of Economics progettata da Zaha Hadid Architects, che è diventata il centro della vita universitaria viennese, il New Design Hotel Topazz dei BWM Architekten con Micheal Manzenreiter, gli edifici residenziali di Delugan Meissl AA e il panoramico Margaretenstrasse.

Ti è piaciutoDove ammirare l’architettura moderna: Vienna? Condividilo sui tuoi social!